all by JSd
All by JS

Titolo:
non editare

Subtitolo: non editare

Date viaggio: non editare

Date viaggio: non editare

Titolo: non editare nemmeno se va su due righe

Subtitolo mobile: non editare

by JS code
by JS code
by JS code
by JS code
by JS code
by JS code

TITOLO NON EDITARE

Sottotitolo non editare

Ci sono viaggi per cui vorremmo avere a disposizione almeno tre copertine, per poter dare anche solo una vaga idea di tutta la bellezza che contengono, e mille pagine per cercare di trasmettervi la nostra emozione all’idea di essere di nuovo lì, e senza dubbio questo itinerario è uno di quelli.
Alla radice stessa dell’idea di viaggio e di quella di Stati Uniti, la route 66 è molto più di una strada. Resa immortale da Nat King Cole e dai Rolling Stones, da Elvis Presley e dai Depeche Mode, da Steinbeck e Kerouac, questa highway collega Chicago a Los Angeles, attraversando 9 stati per quasi 4000 km. Noi la percorreremo per circa metà della sua lunghezza, saltando le parti meno affascinanti anche per avere il tempo di scoprire alcune delle tappe imperdibili che si incrociano a poca distanza dal tracciato.

Il Grand Canyon e la Monument Valley, l’Antelope Canyon e Las Vegas sono solo i luoghi più noti toccati dal nostro itinerario, ma qui, come in pochi altri luoghi al mondo, è la dimensione stessa dello spostamento a “fare” il viaggio. Campagne coltivate e zone desertiche, distese rocciose e cittadine di provincia vi faranno entrare nel cuore profondo del paese, mentre l’inizio e la fine del percorso vi mostreranno il lato più moderno, famoso e spettacolare degli Usa. I grattacieli storici di Chicago, con il suo strepitoso rinnovamento intorno al Millennium Park, farà da punto di partenza mentre la rutilante Los Angeles, tra musei imperdibili, spiagge famosissime e ambienti
raffinati, sarà la perfetta chiusura di un viaggio semplicemente indimenticabile.

HIGHLIGHTS DI VIAGGIO

Alcune delle cose che vedremo