all by JSd
All by JS

Titolo:
non editare

Subtitolo: non editare

Date viaggio: non editare

Date viaggio: non editare

Titolo: non editare nemmeno se va su due righe

Subtitolo mobile: non editare

by JS code
by JS code
by JS code
by JS code
by JS code
by JS code

TITOLO NON EDITARE

Sottotitolo non editare

Quattro giorni immersi nel fascino lento delle Marche. Inizieremo il viaggio con una prima sosta in Romagna, a San Giovanni in Marignano, antico granaio dei Malatesta inserito nella lista finale del Borgo dei borghi 2021. Entreremo nel territorio marchigiano percorrendo la strada panoramica che attraversa il parco naturale di San Bartolo e costeggia il mare per raggiungere Pesaro, città dalle più anime. Poi vivremo una giornata nel cuore dei Monti Sibillini: il santuario di Macereto, Norcia e l’altipiano di Castelluccio, luogo magico fra Umbria e Marche che solitamente, in questa stagione, è immerso di colori grazie alla celebre fioritura che speriamo di potere ammirare: in ogni caso ci consoleremo degustando la “lenta”, come la chiamano qui. Immancabile l’approfondimento sul romanico con le abbazie di Sant’Urbano ad Apiro e di Sant’Elena nel territorio di Serra San Quirico, ma anche l’incontro con il locale Rinascimento a Caldarola o con la scuola quattrocentesca di San Severino Marche. Saremo sempre circondati dai vigneti del Verdicchio di Matelica, dove soggiorneremo, quello di Jesi a Cupramontana, e non solo, senza farci mancare il vino, ritenuto da molti uno dei segreti della longevità dei marchigiani.

HIGHLIGHTS DI VIAGGIO

Alcune delle cose che vedremo