all by JSd
All by JS

Titolo:
non editare

Subtitolo: non editare

Date viaggio: non editare

Date viaggio: non editare

Titolo: non editare nemmeno se va su due righe

Subtitolo mobile: non editare

by JS code
by JS code
by JS code
by JS code
by JS code
by JS code

TITOLO NON EDITARE

Sottotitolo non editare

È raro che un itinerario in Europa viva di spazi tra loro così sorprendentemente differenti… Noi inizieremo con una breve incursione nel centro storico di Bordeaux, patrimonio Unesco: l’infilata di palazzi dell’alta borghesia mercantile, il “triangolo d’oro” e i recenti interventi di architettura contemporanea al Palais de Justice di Richard Rogers e alla Cité du Vin.

Sfuggiti alla città risaliremo in parte il corso della Dordogna per la nostra immersione nel Perigord, terra che sarebbe perfetta come corredo illustrativo di un libro di fiabe! Esploreremo grotte scavate da fiumi sotterranei nella roccia calcarea, un tempo abitate da uomini preistorici ed eremiti medievali. Visiteremo abbazie fondate da Carlo Magno e chiese fortificate, sorprendenti per la purezza dei volumi romanici e per lo slancio delle insolite facciate-torri! Passeggeremo in villaggi cinti di mura e fra borghi inerpicati, a picco sui fiumi, fino a raggiungere aviti castelli in cui sembra ancora di scorgere cavalieri medievali intenti a liberare giovani principesse in età da marito… Ammireremo un paesaggio dal carattere selvaggio, ma anche giardini accuratamente disegnati e sospesi su profonde valli, concedendoci una placida navigazione lungo le anse della Dordogna, cullati dal lento sciabordio di una chiatta fluviale…

E per finire ci addentreremo nella splendida area vitivinicola di Saint-Emilion, sospesa fra interventi contemporanei, come la cantina dello Chateau La Dominique disegnata da Jean Nouvel, e il sapore arcaico del suo borgo medievale e dei muretti a secco che orlano le distese a vigneto. Un viaggio incantevole in una terra che è impossibile dimenticare.

HIGHLIGHTS DI VIAGGIO

Alcune delle cose che vedremo