all by JSd
All by JS

Titolo:
non editare

Subtitolo: non editare

Date viaggio: non editare

Date viaggio: non editare

Titolo: non editare nemmeno se va su due righe

Subtitolo mobile: non editare

by JS code
by JS code
by JS code
by JS code
by JS code
by JS code

TITOLO NON EDITARE

Sottotitolo non editare

L’Irlanda è detta, non a caso, l’Isola di Smeraldo. La sua superba bellezza è multicolore: si ritrova nel grigio terreno del Burren, nelle scure torbiere delle Midlands, nelle montagne porpora e oro del Connemara e nelle mille sfumature dell’acqua dei laghi, dei fiumi, dell’Oceano. Un territorio dalla storia lunga e controversa, fatta di conquiste e battaglie: qui la cultura gaelica, gli echi della vicina Scozia, i rapporti con il Regno Unito e le lunghe guerre di religione hanno forgiato un paese – ed un popolo – dalle mille risorse e sfaccettature che lo rendono un luogo così affascinante, accogliente e indimenticabile.

Atterreremo direttamente in Irlanda del Nord per scoprire una parte del Paese spesso ingiustamente spesso tralasciata: dalla Giant’s Causeway al vivace centro di Belfast, passando per la cittadina di Derry (epicentro dei “Troubles” durante l’occupazione inglese)… Siamo certi che questo inizio vi stupirà per bellezza naturalistica e interesse storico! Scenderemo poi verso l’EIRE passando dalla selvaggia e verdeggiante costa del Donegal, solcando i panorami mozzafiato che si susseguono tra le splendide Cliffs of Moher e il celebre Ring of Kerry, e lambendo l’oceano lungo la Wild Atlantic Way.

Sarà dura lasciare i paesaggi costieri, ma lo faremo per ammirare la Rock of Cashel, fortezza medievale legata indissolubilmente alla storia di San Patrizio, celebre patrono irlandese! Nell’avvicinarci a Dublino faremo tappa a Clonmacnoise, il centro monastico più importante, che conserva alcune tra le croci celtiche in pietra meglio conservate e parte della cinta muraria con le tipiche torri cilindriche.

E infine Dublino, capitale vivace e giovane, con le architetture contemporanee dei Docks (una delle nostre zone preferite!), tra Calatrava e Libeskind, e il quartiere tradizionale di fondazione romana, da vivere passeggiando tra richiami letterari, parchi e pub. Da non perdere, ovviamente, il Trinity College con il codice miniato più affascinante dell’area anglosassone – il Book of Kells – e la National Gallery con uno splendido Caravaggio!

HIGHLIGHTS DI VIAGGIO

Alcune delle cose che vedremo