all by JSd
All by JS

Titolo:
non editare

Subtitolo: non editare

Date viaggio: non editare

Date viaggio: non editare

Titolo: non editare nemmeno se va su due righe

Subtitolo mobile: non editare

by JS code
by JS code
by JS code
by JS code
by JS code
by JS code

TITOLO NON EDITARE

Sottotitolo non editare

Un nostro grande classico, ma questa volta in versione green! Per un ritmo allegro e dinamico, sì, ma armonizzato con i panorami distensivi di questa terra. Ci sposteremo prevalentemente in bicicletta e in treno, che qui sono i mezzi di trasporto più amati, come si può capire dai molti percorsi ciclabili… Ma non temete, qui la bici è anche per i meno sportivi, perché, tra il rilucente dedalo di canali di Bruges e le travolgenti Graffiti streets di Gand, quest’angolo di Belgio proteso verso i Paesi Bassi è famoso proprio per essere una “tavola piatta”, capace di dare soddisfazione anche ai meno atletici. E poi vi assicuriamo che sarete ricompensati nel corpo e nello spirito! Non mancheremo, infatti, di gustare alcune tra le più sorprendenti birre belghe in una birreria tra le più antiche del mondo, ma ammireremo anche le opere dei più grandi maestri fiamminghi, come Rogier van der Weyden, Hieronymus Bosch e Hans Memling, esposte nei musei di Bruges, città che conserva anche una Madonna scolpita dal nostro Michelangelo. E non potrete non commuovervi di fronte al polittico dell’Agnello mistico di Jan van Eyck, appena restaurato e ricollocato a Gand con un nuovo affascinante allestimento! Questo è un viaggio per tutti, per chi si vuole divertire, per chi non vuole perdersi nulla, per chi ama quel modo green di visitare posti nuovi a contatto con la gente del luogo e, perché no, anche perdersi tra i vicoli e gli scorci di queste città dal fascino intramontabile.

HIGHLIGHTS DI VIAGGIO

Alcune delle cose che vedremo