all by JSd
All by JS

Titolo:
non editare

Subtitolo: non editare

Date viaggio: non editare

Date viaggio: non editare

Titolo: non editare nemmeno se va su due righe

Subtitolo mobile: non editare

by JS code
by JS code
by JS code
by JS code
by JS code
by JS code

TITOLO NON EDITARE

Sottotitolo non editare

A Cuba si comincia inevitabilmente con L’Avana, splendida e decadente, tra vicoli scalcinati e piazze bellissime, passeggiando sul lungomare forse più famoso del mondo e godendosi lo spettacolo surreale delle Cadillac anni ’40. L’Avana è storia, è mito, quasi leggenda: i luoghi della Revolución e quelli delle grandi adunanze, le strade della Santeria e i bar di Hemingway, tutto vi coinvolgerà in maniera indimenticabile. E poi le province dell’ovest, tra orchideari e foreste secolari, piantagioni di tabacco e contadini al lavoro: Viñales e dintorni sono un tuffo impressionante in un passato così vicino e al contempo così lontano da lasciare quasi storditi, tra passeggiate a cavallo immersi in una natura dall’aspetto preistorico e sedie a dondolo dove rilassarsi sorseggiando un mojito autentico (il migliore lo fanno qui, secondo noi…). Dal profondo ovest al centro dell’Isla Grande, passando dalla celebre Baia dei Porci e dalla riserva naturale della Peninsula de Zapata, per giungere all’elegante Cienfuegos, cittadina ottocentesca dal sapore quasi francese, e da lì a Trinidad, con il suo centro storico dichiarato patrimonio dell’Unesco. Capirete il perché appena vi avrete messo piede: stradine acciottolate e case coloniali colorate, una popolazione accoglientissima e la musica caraibica come colonna sonora dominante, Trinidad è uno dei luoghi più affascinanti di tutto il Centro America, e la sua posizione, stretta tra montagna e mare, la rende ancora più straordinaria.

Dal sud di Trinidad ci muoveremo verso le spiagge della costa settentrionale, le splendide Cayo Coco e Cayo Guillermo, per tuffarci nelle acque cristalline o fare snorkeling nella barriera corallina. Cominceremo quindi il ritorno verso l’Avana dove passeremo l’ultima notte, ma prima ci aspettano ancora la romantica Remedios, per ora salva dal turismo di massa, e Santa Clara, città simbolo della Revolución e sede del mausoleo dedicato ad Ernesto Che Guevara.

HIGHLIGHTS DI VIAGGIO

Alcune delle cose che vedremo