all by JSd
All by JS

Titolo:
non editare

Subtitolo: non editare

Date viaggio: non editare

Date viaggio: non editare

Titolo: non editare nemmeno se va su due righe

Subtitolo mobile: non editare

by JS code
by JS code
by JS code
by JS code
by JS code
by JS code

TITOLO NON EDITARE

Sottotitolo non editare

Una penisola interamente lambita dal mare, un ammasso di scogliere rocciose e terribilmente suggestive, un paesaggio verdeggiante e tempestato di paesi pittoreschi e castelli diroccati. La Cornovaglia offre uno scenario indimenticabile e panoramicamente inaspettato, ma anche reso più vero e autentico dalle antiche attività minerarie e rurali che hanno lasciato le loro tracce sul territorio. Bellissime le cattedrali, prime tra tutte quelle di Gloucester, di Exeter e di Wells, interessanti e affascinanti i luoghi delle gesta leggendarie di Re Artù. Imperdibili le tappe a St. Michael’s Mount (il Mont Saint Michel inglese, che vedremo da fuori), e Clovelly. E spettacolare la vista del punto più estremo e occidentale della penisola, il Land’s End, dove ammireremo un mare sorprendente “mediterraneo”, tanto blu da fare intendere per un attimo di essere finiti in Corsica. Infine, i paesini di pescatori che ancora abitano questo punto estremo di terra sono veri e propri gioielli da non perdere se si vuole conoscere la vera Cornovaglia e per realizzare che tuttora c’è un pezzo d’Inghilterra rimasto idilliaco e incantato. Non ci faremo mancare mezza giornata in città, visiteremo infatti il centro di Bath, tanto amata da Jane Austen, esplorando le tracce dell’antico Impero Romano e ammirando l’architettura georgiana dell’affaccio principale della città, con il suo aspetto austero e inconfondibile al contempo. Un filo rosso che ci accompagnerà durante tutto il viaggio? Giardini, vegetazione lussureggiante, fiori coloratissimi.

HIGHLIGHTS DI VIAGGIO

Alcune delle cose che vedremo