Viaggi d'autore
Viaggi
d'autore
Miami, Everglades Keys
I parchi naturali e le isole di Hemingway
15 – 22 febbraio 2020
15 febbraio – 22 febbraio 2020
MIAMI, EVERGLADES KEYS
i parchi naturali e le isole di Hemingway
8 GIORNI
7 NOTTI
HOTEL E RESORT 3* E 4*
A PARTIRE
DA 2.370 €
PARTECIPANTI
DA 7 A 15
VOLO + MINIVAN PRIVATI
8 GIORNI
7 NOTTI
HOTEL E RESORT 3* E 4*
A PARTIRE
DA 2.370 €
PARTECIPANTI
DA 7 A 15
VOLO + MINIVAN PRIVATI
8 GIORNI | 7 NOTTI
HOTEL E RESORT 3* E 4*
A PARTIRE DA 2.370
PARTECIPANTI DA 7 A 15

AereoMinivan

MIAMI, EVERGLADES KEYS

I parchi naturali e isole di Hemingway

Miami è davvero tantissime cose, probabilmente talmente tante che, se arriverete qui con un’idea già in mente, dovrete senz’altro essere pronti a stravolgerla completamente. Ma non è d’altronde questo lo scopo di un viaggio? Tra grattacieli che anelano alla sfida in altezza con Chicago e New York e che faranno la gioia degli appassionati di architettura, lunghissime spiagge paradisiache dove anche soltanto passeggiare è un piacere per gli occhi, e scintillanti nonché lussuosissimi quartieri déco, Miami rappresenta una delle città americane più eclettiche e vivaci. In lei si assapora un vago gusto latinoamericano, misto a una sensazione di profonda modernità, il tutto condito da un clima soleggiato e ventilato, perfetto per una piacevole fuga quasi tropicale in questa stagione. Dopo la scoppiettante vita della città ci immergeremo in un’atmosfera completamente diversa, dedicandoci ad un’oasi naturalistica unica in tutta l’America, un “mare d’erba” come l’hanno chiamata i nativi della zona: l’Everglades National Park. Quest’immensa prateria dai panorami ampi e fascinosissimi, dove dimorano placidi alligatori, aironi, uccelli e specie vegetali di ogni tipo, pronti a farsi ammirare dal visitatore che li avrà scovati durante quest’escursione imperdibile, è uno dei parchi naturali più amati e visitati degli USA, e siamo certi che dopo averla scoperta sarà così anche per voi!A questo punto dell’itinerario arriva forse la nostra parte preferita: un’immensa autostrada lunga 200 km sospesa tra il Golfo del Messico e il Mar dei Caraibi, che collega idealmente la fine dell’America del Nord e l’inizio di quella centrale, attraverso lo splendido arcipelago delle Isole Keys.

Chi dice Keys dice Ernest Hemingway, si sa, e non ci perderemo la visita alla sua iconica casa-museo locale, ma dice anche isole sabbiose, lunghe distese macchiate di mangrovie e un lento e sereno fluire del tempo, tipico dei luoghi caraibici all’estremo del mondo: un paradiso terrestre a portata di strada…

HIGHLIGHTS DI VIAGGIO

Alcune delle cose che vedremo