Viaggi d'autore
Viaggi
d'autore
Etiopia storica
chiese rupestri e patrimoni UNESCO dal Tigrai al Nilo Azzurro
25 aprile – 5 maggio 2020
25 aprile – 5 maggio 2020
ETIOPIA
Chiese rupestri e patrimoni UNESCO dal Tigrai al Nilo Azzurro
11 GIORNI
10 NOTTI
HOTEL 4* + CATEGORIA TURISTICA + LODGE
A PARTIRE
DA 2.970 €
PARTECIPANTI
DA 9 A 13
VOLO + PULLMAN PRIVATO + BARCA PRIVATA
11 GIORNI
9 NOTTI
HOTEL 4* + CATEGORIA TURISTICA + LODGE
A PARTIRE
DA 2.970 €
PARTECIPANTI
DA 9 A 13
VOLO + PULMAN PRIVATO + BARCA PRIVATA
11 GIORNI | 10 NOTTI
HOTEL CATEGORIA TURISTICA + LODGE
A PARTIRE DA 2.970
PARTECIPANTI DA 9 A 13

aereopullmanbarca

ETIOPIA STORICA

Chiese rupestri e patrimoni UNESCO dal Tigrai al Nilo Azzurro

Forse l’Etiopia è soprattutto questo: il magico tuffo in un passato senza tempo! Attraverseremo gli sconfinati spazi del Tigrai le cui alture schiacciate emergono come panettoni al primo diradarsi delle foschie notturne. Solcheremo le acque del lago Tana, da cui scaturisce il Nilo Azzurro con le sue cascate. Sfioreremo il mistero degli antichi sovrani axumiti, sempre sospesi fra storia e leggenda, e toccheremo con mano le origini sbalorditive della specie a cui apparteniamo davanti ai resti degli ominidi più antichi della terra. Viaggeremo in una macchina del tempo che ci trasporterà dalle crociate alla controversa storia coloniale del nostro ‘900. Visiteremo gli impressionanti parchi archeologici delle steli di Axum e delle chiese ipogee di Lalibela, Gerusalemme africana. Compiremo balzi arditi, dalle architetture razionaliste dei centri urbani alle commoventi chiesette in paglia e argilla, tonde come capanne, sulle sponde del lago. Immagineremo scene cavalleresche tra i castelli di Gondar, così lontani cronologicamente eppure così somiglianti a quelli del nostro medioevo! Osserveremo un territorio naturale che cambia e che sa stupire, dalle rupi dell’Amba Gheralta, scavate dal vento, dalle piogge e dall’uomo, ai paesaggi montani, dalle distese verdeggianti a quelle desertiche, fino ai contesti lacustri e fluviali.

Dissimuleremo infine un pizzico di curiosità infantile sostando a pochi metri dal luogo inaccessibile che celerà ai nostri occhi l’arca dell’alleanza: sì, proprio quella di Mosè e delle tavole della legge, che Salomone avrebbe donato al figlio avuto dalla regina di Saba e che si conserva ancora qui, ovviamente in Etiopia!

HIGHLIGHTS DI VIAGGIO

Alcune delle cose che vedremo